mercoledì 12 novembre 2014

Attualmente in edicola: NOVEMBRE 2014 "BEVERLY KERR#2

Secondo appuntamento dell'anno con le mie copertine su Beverly Kerr.
                                                             ... to be continued...

venerdì 7 novembre 2014

Per la serie FREGATURE:Farsi pagare prima!






 Era il 2009, e come direbbero gli attori, il mio telefono non squillava... succede a tutti gli artisti.  Le mie entrate non erano rosee, per mantenere la mia qualità professionale occorre del tempo, e la casa editrice con cui collaboravo all'epoca non mi permetteva di arrivare alla 3^ settimana del mese , forse nemmeno alla seconda...Con ripercussioni gravi nel mio ambito familiare.
Venne pubblicato sui Giganti dell'Avventura "WILLARD the WITCH". Ricevetti poco dopo la telefonata di un collaboratore della Sergio Bonelli Editore, che avendo visto I Giganti dell'Avventura dedicato al mio personaggio, aveva pensato a me come creatore e curatore grafico per una sua serie da presentare alla Star Comics.
 Accettai, non mi sembrava vero...  Ci mettemmo d'accordo che avrei creato graficamente tutto l'universo della serie, copertine e le 5 pagine iniziali di ogni episodio da 94/96 pag.
Pensai:"Lassù qualcuno mi ama!". Ricevetti idea di plot e descrizione dei personaggi su mozziconi di PDF... Feci lo stretto indispensabile per proporre la serie e il curatore di allora di tutte le proposte italiane in Star Comics mi telefonò": "Piacere Sig.Rinaldi (complimenti vari su di me  ed il mio lavoro), ma è vero che dietro questo progetto ci sarà lei?"... io confuso risposi di sì! "Allora..." mi rispose "Non ci saranno problemi... lo chiameremo:"OPERAZIONE RINALDI"!" "Grazie, troppo buono!" Terminai ...
Proseguii sul lavoro... tutti i model sheet più urgenti(10) Cover del numero zero ed uno, pagina di presentazione(tutte idee mie) e i bozzetti per le prime 5 pagine del numero uno.
 Ogni tanto telefonavo al creatore letterario per specifiche, lui non ricordava mai... mi ritelefonava alcune ore dopo dandomi spiegazioni... Mi chiese di lasciare una costola verticale sul  lato sinistro della cover dove mettere il logo... io risposi come i Watchmen, lui non lo sapeva... Pensai... come è possibile? Scoprii che il creatore letterario non era uno solo, aveva un socio... chiesi di poter parlare anche con l'altro, lui rispose di non perdere tempo, l'altro non contava nulla, Insistetti alla fine mi diede l'indirizzo e-mail... intanto mi arrivò il contratto della Star Comics, lo firmai e glielo spedii. Lui mi telefonò dicendomi che ci aveva ripensato e che avrebbe accettato di firmare il contratto se io avessi rinunciato ai miei diritti d'autore sulla paternità grafica della serie... Io risposi che non era possibile, e tutto sfumò... Avevo lavorato gratis, perdendo dei soldi e del tempo, imparando una grande morale:
 MAI FARE LAVORI SE NON PAGATI PRIMA. Vuoi i miei model sheets?... Paghi.
 Avrei dovuto chiedere al tizio il pagamento del lavoro svolto,che per un capriccio fu mandato a monte. So' che il tizio ha l'avvocato facile, non lo temo ho conservato tutta la nostra corrispondenza... Mandai  all'epoca un resoconto dettagliato  a FUMO DI CHINA  all'attenzione di FRANCO SPIRITELLI... però spero che il mio nome e la mia storia possano garantire per me.
                                     ...Spero mai più to be continued...

domenica 26 ottobre 2014

Lucca Comics & Games 2014:" Piove governo ladro!"






No quest'anno non andrò a LUCCA COMICS & GAMES. Un po' perché appena arrivato pioverà, un'altro po'  non ho più la pazienza per sopportare l'invadenza dei COZ-PLAYERS.
Mi avvio verso la vecchiaia e devo risparmiare i soldi, non posso pagare un panino senza sale e striminzito dalle 3 alle 5 volte in più.
Ci tornerò , forse un giorno:  dietro  espresso invito degli organizzatori/ editori, o quando  tornerà ad essere una manifestazione sui fumetti.
                                                            ... to be continued...


PS. Senz'altro mi scordo altri motivi, ma sono sicuro che Voi , conoscendomi sapreste individuarli da soli...

martedì 21 ottobre 2014

Raduno(Assemblea) Diabolik Club 19.10.2014- RESOCONTO.





Resoconto dell'Assemblea Diabolik Club 19-10-2014 :
Mi sono divertito, nonostante abbia disegnato per 115 persone... o forse è stato proprio quello uno dei motivi del divertimento?...
Un  grazie particolare ai fratelli Altariva: Lorenzo, Giancarlo e Roberto, al mitico Giorgio Montorio e al sempre verde Roberto Bonadimani. Amici veri, i quali vedendosi dopo decenni, sembra  sempre d'essersi lasciati ieri.
E soprattutto a tutti i soci del Club, che nonostante io sia un "DISEGNATORE ESTRANEO" mi hanno fatto sentire di famiglia.

                                                        ... to be continued?... lo spero...

giovedì 16 ottobre 2014

Domenica 19 Ottobre 2014 ... raduno del DIABOLIK CLUB



Domenica 19 ottobre 2014 al raduno del DIABOLK CLUB ci sarò... anch'io.
                                                             ... to be continued...

venerdì 3 ottobre 2014

Attualmente in edicola: OTTOBRE 2014- Beverly Kerr


In edicola troverete la ristampa de "IL DELITTO dell'11 SETTEMBRE" con protagonista Beverly Kerr su testi di Max Bunker,  disegni di Dario Perucca e copertina mia, per quelli della "1000VolteMeglio Publishing " di Raffaella Secchi. Ne verranno ristampate in formato pocket 5 storie, questa colorata per l'occasione, le altre in Bianco & Nero.
Buon divertimento .
                                                                            ... to be continued...

mercoledì 1 ottobre 2014

Il mio metodo di lavoro #17: Diabolik and the city.-Pin Up.





Mettere mano su di una icona(molto classica) come Diabolik fa tremare i polsi, a chiunque lo faccia , troppe regole e canoni( non sempre condivisibili dal sottoscritto) da rispettare.
 Mi è stata chiesta questa pin up per un incontro col pubblico, a ringraziamento per il raduno del DIABOLIK CLUB.
Ho pensato che chiedendola a Pino Rinaldi, un autore  con uno stile ultra  definito da oltre trenta anni,e non essendo poi pubblicato nei suoi albi canonici...avrei potuto liberarmi di tutte le soprastrutture che secondo me , mi avrebbero imbrigliato. Realizzai il personaggi secondo il mio punto di vista.
 Di solito compro qualche albo di DK. per il viso e la struttura fisica, questa volta no, lo disegnai senza farmi influenzare da nessuno, anche perché il mio stile ora è poco influenzabile.
Nei miei progetti ci sarebbe una cross-over tra il Re del Delitto e l'Agenzia-X, non credo si realizzerà mai, comunque volevo vedere un Diabolik  un po' più fantastico ed immerso in uno sfondo più da Agenzia...di  una metropoli futuribile, dove i miei UOMINI OMBRA agiscono..
Schizzai velocemente il personaggio  a matita e aggiustai le proporzioni col pennarello, per non perdere l'immediatezza. Ottimo, mi soddisfaceva... lo riportai  col tavolo luminoso a matita su un cartoncino, correggendolo ulteriormente. Lo inchiostrai: Pennello di martora W&N. serie 7 n°0.
 Su di un altro cartoncino disegnai la città( pennarelli neri  indelebili calibrati).
 Città inventata con la New York che disegno io da trent'anni a questa parte, ma con particolari rubati qua e la da Osaka ed Hong Kong, non ricordo se ho guardato anche gli Emirati Arabi, o fosse nelle mie intenzioni.
La tecnica di realizzazione è la stessa che inventai vent'anni fa con le copertine di Dagon e Daniel, l'esasperazione del bianco & nero di una città di notte.
 La disegnai da parte, nel caso uno sfondo del genere o parte di essa potesse  tornarmi utile per il futuro in altre storie.
 Due erano le strade, unire Diabolik alla City col computer, oppure ripassandola al tavolo luminoso , inchiostrandola nuovamente.         ...?...
Sapevo che appena terminata la pin up  e messa in mostra, mi avrebbero chiesto di venderla, perciò optai per la seconda soluzione(...Che palle!...)

.                                                                ..to be continued...