domenica 24 giugno 2012

Cosa dire di FRASCATI?...


Credo che il mio commento chiarisca come sia andato il mio incontro col pubblico di Frascati allo STAR SHOP, organizzato da BRUNO MARCOTULLI della BLUE-AREA. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato calorosamente regalandomi momenti INDIMENTICABILI!   ...to be continued?...

15 commenti:

  1. Alla salute, Pino!^^

    Io invece mi premio stasera con una bella pizza... oggi l'ultima tavola di Raptor Genetix e poi sono LIBEROOOOOOOO!!!!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai finta che tra di Voi ci sia anch'io...e che da questa BELLA ESPERIENZA, ne possano nascere altre MILLE! Di cuore, Pino!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Meglio di quello che avrei creduto! Compreso che ho rincontrato vecchi amici e colleghi di lavoro che non vedevo da anni, e altri che mi sarebbe piaciuto conoscere e finalmente ci sono riuscito...Conosciuto anche gente splendida, che non immaginavo esistesse!

      Elimina
  3. Immancabile il gilet e la cravatta...e appare anche il saggio "Lost in simmetry".
    Dicci chi, tra i tuoi tanti colleghi, è venuto a farti visita.

    RispondiElimina
  4. Intanto potrei dirti di aver conosciuto ALFREDO NOCERINO, noto copertinista e ALESSIO(suo figlio), mio collaboratore con le rispettive compagne di vita.Persone a dir poco splendide!
    Il LOST IN SYMMETRY era il minimo, dato che dopo sette anni è venuto a trovarmi l'autore FRANCESCO MORICONI...regalandomi sia la copia a colori che quella in bianco e nero.
    Non hai fatto caso al pezzo unico...un libro sulle strisce sindacate di Conan, pubblicate sulla "STAMPASERA"...un libro così raro da esserne state stampate solo VENTI(20)COPIE...ed io possiedo la quattordicesima...un tesoro per me da lasciare in eredità.

    RispondiElimina
  5. Immaginavo che la comparsa del libro di Moriconi sulla vignetta sancisse la reale consegna di quel volume a colui che l'ha "vestito".
    Ora avrai parecchio da leggere con un saggio così denso di notizie e riflessioni!
    No, a parte il personaggio sulla copertina non conoscevo la perla che m'hai appena descritto.
    Però la tovaglietta di carta e il tavolo fa molto trattoria alla buona.
    Questa volta niente reportage firmato da F.F/AR?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei dirti di FRANCESCA, essendo venuta in dolce compagnia e con la cugina ASIA...il suo compito era di immortalare l'avvenimento tramite scatti fotografici(novella PETER PARKER in gonnella)...ma credo si sia parecchio DISTRATTA!!!!Appena torna questa sera chiederò. Alla conclusione dell'incontro i più intimi si sono ritrovati in una "FRASCHETTA" a mangiare , bere e...giocare...

      Elimina
    2. Allora non m'ero sbagliato a leggere "con la PORCHETTA in mano", se avete finito la serata a gozzovigliare...

      Elimina
  6. Bruno Marcotulli24 giugno 2012 21:24

    La perla di Conan è un lavoro amatoriale di uno dei membri di blue-area. Pino è un grande, una persona speciale, umile, ha disegnato per ore e avrebbe continuato ancora chissà per quanto. Piccolo episodio: alle 20.30 stavamo ancora lì, in fumetteria, entra un gruppo di ragazzini, lo vedono disegnare ma non si pongono nemmeno il dubbio di chi sia... poi uno s'avvicina, vede Pino all'opera, dà un'occhiata al disegno e commenta: "Non mi piace" Capisco che voleva fare il fichetto con le ragazze ma ce ne vuole a dire una cazzata simile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un pirla simile andava lapidato seduta stante.

      Elimina
    2. Sì. ma ho sentito anche un gruppetto di ragazzi che si sono avvicinati e lui dice a lei"DISEGNA COME TE...COSA NE PENSI?..."Lei "MAGARI IO DISEGNASSI COME LUI...TRA ME E LUI NON CI SONO PARAGONI...IO NON SONO AI SUOI LIVELLI!"...I bravi e i buoni ci sono anche ad ogni età...

      Elimina
  7. Bruno Marcotulli24 giugno 2012 22:36

    Per Mario: avresti dovuto vedere la mia faccia e quella di Francesco, il proprietario della fumetteria :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta porto io le pietre... :D

      Elimina