martedì 22 gennaio 2013

26/27 Gennaio 2013 il selvaggio West ad AREZZO.



Credevate che fossi scappato a Santo Domingo per non subire la giusta pena?... Oppure d'essermi involato sul "TRIANGOLO delle BERMUDA"?... nulla di tutto questo... ho solo salvato il mondo, con l'aiuto di mio fratello MICHELE( noto musicista) dalle perdite dei rubinetti di casa mia...temevo per un secondo DILUVIO UNIVERSALE, senza che il comandante SCHETTINO abbia potuto prendere il comando dell'arca...per non parlare degli avvolgibili che non erano più avvolgibili... è brutto vivere nel buio perenne, dopo essere scampati da una APOCALISSE MAYA!
Il 26 e il 27 Gennaio 2013 mi troverete alla Comic-Con che si tiene ogni anno ad Arezzo... Premetto per gli stupidi che si incontrano spesso in rete, che "FAR SMETTERE DI SPARARE A TEX A SUON DI SCHIAFFONI!" è una semplice battuta spiritosa....                                     ...to be continued...

14 commenti:

  1. stai bene comunque in versione sceriffo!

    RispondiElimina
  2. Saranno gli stivaletti coi tacchi.. mi slanciano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai deciso di "salire" in politica anche tu? Le scarpe con i tacchi che rialzano sono garantite almeno per un ventennio...

      Elimina
    2. Io mi aiuto anche col disegno...le mie gambe non sono mai state così lunghe... purtroppo tutti coloro che sono più alti di me... sono MALATI! Mi dispiace per loro.

      Elimina
    3. In effetti, ti ricordavo un po' più tracagnotto... Coraggio, quelli più bassi, a volte, li fanno pure presidenti del consiglio. C'è ancora speranza!

      Elimina
    4. Ti confondi... io sono giusto, gli altri sono "MALATI"!

      Elimina
    5. Ovviamente. Te sei Pino. Loro so' Papi...

      Elimina
  3. Cominciavo a preoccuparmi per la lunga assenza, in effetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Impara dai vecchi: "L'ERBA CATTIVA NON MUORE MAI!"

      Elimina
  4. E neanche un filo di pancia!!!complimenti per la "linea"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I cavalli ti tengono in linea... ed anche la "matita"...
      Quando penso al western mi torna in mente JAMES STEWARD, e tendo a disegnare i cow-boy come lui.

      Elimina
  5. James Stewart fece un provino anche alla SBE, ma gli preferirono Gary Cooper perchè lo stile recitativo di Jimmie - che tendeva a balbettare, ripetere le battute e fare tutto quanto accade nel corso di una conversaz nella Realtà Prima ( anticipando Brando secondo Cary Grant ndr ) - non era considerato efficace per un tizio che diceva cose come " Hai mai inteso parlare di Tex Willer ? ". Poi il ragazzo si è inquartato, come dicono a Roma, per assonmigliare a Wayne e avere l'aria di un tizio che può sollevare l'avversario sopra la zucca e scagliarlo nella vignetta successiva. Peccato per i fans di Robert Ryan, come il sottoscritto, per il quali west significa un muso consapevole ed impregnato della polvere di tante miglia di deserto colorato anche quando in b/n.
    Una talpa in via Buonarroti mi ha detto che il prossimo western moderno ( ambientato in un contesto cyberpunk e tra un paio di secoli ) della casa - nome di lavorazione Gatto Gattuso - racconterà la storia di un androide in fuga dalla mafia degli appalti nel biz dei terraformanti che si riciclerà quale sceriffo su di un satellite di Giove in cui è riprodotta una cultura vagamente Django oriented. GG dovrebbe avere la grinta di Lou Reed. Vedremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece so che faranno la prima serie interamente a colori, "leggermente" ispirata ai videogiochi per consolle... E anche se il titolo parlerà di figli senza genitori, sapremo bene a chi dare la colpa per aver negato a Gatto Gattuso una possibilità.

      Elimina
  6. Il vero ostacolo davanti al Gatto è il fatto che esiste una altra serie western della SBE con un nome di felino.
    Io avevo suggerito agli autori di chiamarlo Ratto Rattuso e di inserire una sottotrama in cui si racconta dell'androide millenario e del suo tentativo di sedurre giovani computer portatili, ma mi è stato spiegato che tra Disney e Panini ci sono anche troppi sorci in edicola e che non è il caso di tornare sulla storia di un signore in età che si circonda di giovincelle. Pazienza...

    RispondiElimina