lunedì 2 gennaio 2012

E se L'APOCALISSE del 2012 fosse l'arrivo di GALACTUS?

Finalmente siamo nel fatidico 2012...e mi domando se i MAYA fossero lettori accaniti della MARVEL comics group... e avessero predetto l'APOCALISSE con l'arrivo sulla Terra di GALACTUS...Forse  per questo si sono estinti? Qualcuno in rete sa darmi una risposta?...
Pin-Up del 1994 per la Marvel Comics Group Entertainment... come al solito pubblico la versione originale in bianco & nero, dato che il colore (per me) è inguardabile!!!

28 commenti:

  1. Te l'ho mai detto che un sacerdote maya vive nel mio garage?

    Bel disegno!

    RispondiElimina
  2. Spero non gli fai pagare un affitto esoso... lo sapevi che i i Maya quando si arrabbiano diventano "INCAS"...?

    RispondiElimina
  3. Trovare qualcuno che mi batte in questo tipo di battute (scusa il gioco di parole)pensavo fosse dura!

    A quanto pare la ricerca è terminata!^^

    RispondiElimina
  4. Per la serie :"Quando l'imponderabile non è un mistero"

    RispondiElimina
  5. Vorrei lanciare un appello ai lettori fissi del blog... mi piacerebbe se tutti in un modo o in un altro si presentassero...mi incuriosisce conoscere le personalità di chi apprezza il mio lavoro e la mia ironia...non siate timidi, siete a casa vostra e nessuno vi giudicherà...il vostro Pino Rinaldi di quartiere.

    RispondiElimina
  6. Come sempre ottima illustrazione!!!!!

    RispondiElimina
  7. Allora...
    Ho 47 anni, diploma di scuola media superiore, 12 esami ad Architettura, un lusinghiero (dicono) passato dietro le spalle da fanzinaro con "Flex" e "Elektra Magazine", ad oggi la migliore rivista semiprofessionistica mai apparsa sul fronte della critica fumettistica.
    Ho conosciuto il mio Pino Rinaldi di quartiere a Lucca, in occasione della kermesse locale, allorquando qualcuno ce lo presentò perché il Pino in questione era rimasto favorevolmente colpito dalla recensione dell'ormai "leggendaria" cover di She-Hulk... E come si usa dire, il resto fu storia.
    Elektra Magazine fu la prima a presentare le tavole di "Wild Angels" in anteprima assoluta.
    Abbiamo instaurato un bel rapporto, ho conosciuto la gentilissima signora Amalia e la bellissima e piccola (allora) Francesca. Gli commissionammo la cover su di un libro per gli X-Men, a oggi uno dei libri più "citati" e "saccheggiati" da chiunque voglia scrivere qualcosa sui rampolli dell'Atomo.
    Con il mio Pino di quartiere mi son perso di vista dopo il 1997, quando son salito al Nord per cambiare radicalmente la mia vita. Mi sono sposato e lavoro come guardia particolare giurata. In questi anni ho sempre scadagliato la Rete per cercare notizie del mio Pino di quartiere, e adesso che ho scoperto questo blog non ho nessuna intenzione di mollarlo...

    RispondiElimina
  8. Io ricordo chi ci presentò,fu il grande SPIRI al secolo FRANCO SPIRITELLI... che avendo problemi di connessione con INTERNET ,dalle parti di BOLOGNA/IMOLA, non può al momento partecipare alle nostre conversazioni. Comunque io mi riferivo ai lettori fissi che non si sono mai fatti vivi prima...essendo più curioso di una bertuccia... mi piacerebbe conoscerli tutti...

    RispondiElimina
  9. P.S.
    Mario, scorda di dire, d'essere un valente scrittore di romanzi gialli...

    RispondiElimina
  10. è l'inconscio o i personaggi sono raffigurati sulla tastiera di una chitarra?! :)

    RispondiElimina
  11. Pinooooooooooooooo..apocalitticiauguriiiiiii...eccomi pronto ad ammirare le tue meraviglie .D

    RispondiElimina
  12. NIKI:è l'inconscio o i personaggi sono raffigurati sulla tastiera di una chitarra?! :)

    Sei l'unico che se ne sia accorto, dopo tutti questi anni...è il manico della mia dodici corde...comprarla fu un gran sacrificio economico per me...ma una volta acquistata, tutte le sofferenze svanirono...così fu per il mio primo disegno ufficiale dei Fantastici Quattro...m'era costato tanta fatica arrivarci, ma una volta giuntovi, fu talmente appagante da scordarmene... entrai nel pallone...quando mi arrivarono i primi complimenti, io balbettai solo "MA...Non c'è Mr.FANTASTIC!"...all'epoca era apparentemente morto insieme al Dr.Destino. Qualcuno mi fece notare che in precedenza avevo disegnato un Galactus con Silver Surfer e Mr,Fantastic da solo, senza gli altri tre, perciò ero in pari...La mia dodici corde fu l'appagamento di un sogno, e scaramanticamente la riutilizzai coi personaggi storici della MARVEL Comics Group.BRAVO, non so come hai fatto ad arrivarci, ma bravo!!!!

    RispondiElimina
  13. Mettiamola così: Io sarò FANTASTICO UNO, ma tu sei FANTASTICO DUE nell' aver individuato una citazione così personale come il manico della mia dodici corde, trasformata in grattacielo. Ciao e continua così, sei GRANDE!!!!

    RispondiElimina
  14. :) mi è venuta un'idea mai vista mai: facciamo un fumetto, due amici, uno suona la chitarra, l'altro vuole imparare.. un giorno il pivello va a casa del veterano e si mette a strimpellare la sua chitarra a dodici corde, ma se la crede così tanto che con tutta l'esuberanza partono un paio di corde.. dato che l'amico era uscito un attimo, lui, sentendosi in colpa cerca come rimpiazzare le corde.. allora va in bagno e prende un po' di filo interdentale al fluuuuoro, e rimpiazza le due corde di nylon.. quando l'amico torna prende la chitarra con l'intento di insegnargli qualcosa, e come fa una strimpellata, un'onda radioattiva li investe entrambi.. ripresi dallo svenimento capiscono di sentirsi diversi, cambiati... uno ha il potere di sentire ultrasuoni e l'altro di emanarli (pensa che coppia di esauriti).. ma troveranno il modo di usare i loro poteri, forse non del tutto rivelati, magari contro le suocere cattive, o contro i vampiri, al servizio della creatività, sotto forma de I FANTASTICI DUE.. è? è? è?
    sei grande, non me lo puoi dire tu! arrossisco e poi la mia lei si pensa che flirto sul web! te lo dico io, sei GRANDE!

    RispondiElimina
  15. Se la tua ragazza pensa che tu possa flirtare con me...ha gravi problemi mentali...

    RispondiElimina
  16. P.S.
    ...Forse anche a stare con te, denota gravi problemi mentali...

    RispondiElimina
  17. Ho 37 anni,e nella vita canto in giro nei pub di mezza italia con una tribute band e disegno fumetti.IL mio primo fumetto letto è stato il numero 109 dei FQ Editoriale Corno.Da li è iniziato tutto..Invece le prima volta che mi sono imbattuto nelle tavole del Rinaldi è stato su Nathan Never 22..amore a prima vista.Morivo dalla volgia di conoscerlo e l'occasione si presentò anni fa ad una Teramo Comix.Lo vidi seduto vicino ad uno stand e,armatomi di coraggio mi avvicino per scambiare due chiacchiere.La prima cosa che mi disse fu "se vuoi che io veda le tue tavole,dammi del tu,altrimenti nulla".In un minuto mi ritrovai perso nei suoi consigli,cazziatoni ed incoraggiamenti che metto in pratica ancora oggi.Non c'è una singola tavola in cui non penso "chissà cosa mi cazzierebbe Pino qui".L'ho ritrovato anni dopo nella mia città dove l'ho braccato per due gg facendomi fare disegni ed autografi sui suoi volumi...ho persino un Hulk fatto a matita da lui e chinato da me:D
    Magari quello che ho scritto non importerà a nessuno,ma una cosa la voglio dire,ci sono tanti bravi e giovani autori italiani che lavorano per la Marvel ora,ma di una cosa sono sicuro,Pino e Claudio (è doveroso e giusto nominare anche lui)sono i veri maestri del MARVEL MADE IN ITALY.
    Grazie Pino per la tua amicizia.

    RispondiElimina
  18. Grazie per la tua di amicizia. Se mi invii tramite email l'HULK fatto assieme, lo pubblico sul blog. E' stato bello "CAZZIARTI", se i risultati sono quelli che ho visto...e poi la tua stima mi ripaga.

    RispondiElimina
  19. ah ah ah! ma era flirtare in generale, non con te!!! ah ah ah...

    RispondiElimina
  20. Non posso definirmi un lettore fisso, perché fino a qualche giorno fa non sapevo tu fossi sul web ma ti ho inserito subito nel mio feed-reader e mi sono fatto un lungo e piacevolissimo giro sul tuo blog, ritrovando molte immagini che ricordavo bene e scoprendone di inedite.
    Ciao e buona giornata!
    :)
    P.S.= Non so se ti sia arrivata la mia risposta al tuo commento ma è: "sì", sono proprio io.
    Grazie per la visita!

    RispondiElimina
  21. Ti ringrazio Federico, e sono contento di averti ritrovato, inserirà il tuo link tra i miei amici...a presto! Pino

    RispondiElimina
  22. Ciao Pulci...o Claudio?...Benvenuto nel mio blog...ho fatto un giro nel tuo e l'ho trovato DIVERTENTISSIMO...a presto!!!

    RispondiElimina
  23. Dopo aver letto questo post mi sono accorto che Mario Monti ha dei riflessi metallici argentei...

    RispondiElimina
  24. Fantastica l'idea del manico della chitarra!!

    I Maya li ha mangiati Galactus come antipasto: le bruschette coi Maya gli piacciono molto. Però ne ha mangiate troppe e si è saziato, ma torna intorno a dicembre per il resto del pasto.

    RispondiElimina
  25. Noto che in "APOCALITTICA" sei esperto.Chiedo agli amici del blog: Avete visitato il blog di federico? Disegna delle donnine fantastiche ed è un gran umorista...Lo consiglio vivamente a tutti.
    http://tavolodisordinato.blogspot.com/

    RispondiElimina
  26. wow ! O_o questo galactus mi lascia senza parole !! molto bello! che invidia!! >_< sei bravissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!...ma è il personaggio ad essere bello, io cerco solo di ritrarlo...

      Elimina